Questo sito, unitamente agli strumenti terzi da questo utilizzati, utilizza i cookies per rendere i propri servizi semplici ed efficienti per l’utenza che ne visiona le pagine. Se vuoi saperne di più leggi la nostra informativa estesa sul loro utilizzo. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.

INAUGURATA LA NUOVA ALA DEL PLESSO SCOLASTICO “A. GRANDI”

È stata inaugurata ufficialmente nel tardo pomeriggio di Lunedì 9 Settembre la nuova ala del plesso della Scuola Grandi, facente parte dell’Istituto Comprensivo “Don Bosco”.

Per venire incontro alle nuove esigenze didattiche, dopo il sisma del 2016, l’Amministrazione Comunale ha realizzato un nuovo plesso composto da cinque aule, uno spazio riservato alle attività motorie e un locale che è stato collegato alla mensa già esistente, ampliando di fatto lo spazio destinato al consumo dei pasti. Toccante è stato leggere le parole “emozionali” che contraddistinguono ogni aula: Rinascita, Tenacia, Empatia, Coraggio e Solidarietà, mentre nella parete dello spazio destinato alla nuova palestra si ammira la significativa parola Resilienza. La nuova ala è stata realizzata grazie al contributo messo a disposizione dal Poltrona Frau Group. Alla cerimonia sono intervenuti il Sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi che ha tagliato il nastro, il sostituto del Vescovo che ha benedetto i locali, il nuovo Dirigente scolastico del Don Bosco Giuseppe Calenzo, il Responsabile Marketing Operativo Poltrona Frau Graziano Marzioni, l’Assessore alla Protezione Civile della Regione Marche Angelo Sciapichetti e il Presidente della Provincia di Macerata Antonio Pettinari. Molte le Autorità locali intervenute che, insieme a docenti, personale ata, membri del Consiglio d’Istituto e genitori degli alunni, hanno ammirato la nuova struttura. Un ringraziamento alle cuoche dell’Istituto per il ricco rinfresco preparato per gli intervenuti.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn